Loading...

Prestiti

Home / Prestiti

I prestiti personali

Lo sviluppo di internet ha rivoluzionato diversi settori economici e commerciali, compreso dei prestiti personali e dei prodotti finanziari. In passato per richiedere ed ottenere un prestito personale occorrevano diverse settimane, nonché la presenza fisica presso le filiali delle banche per fissare appuntamenti e parlare con un consulente. Oggi le tempistiche si sono notevolmente ridotte, grazie alla possibilità di ricevere un preventivo online in pochi secondi e di inviare la documentazione via mail.

Se avete intenzione di richiedere un prestito personale, è consigliabile quindi procedere su internet, al fine di risparmiare tempo e risorse. Sarà ugualmente utile riflettere sulla tipologia del finanziamento da richiedere, individuando quello più adatto alle proprie esigenze.

Le differenti tipologie di prestiti

Quando si parla di prestiti personali si fa riferimento a diverse soluzioni, che differiscono tra loro a seconda della modalità di erogazione, del piano di ammortamento e dell’entità dell’importo. Selezionare quello giusto è di capitale importanza: la scelta andrà effettuata basandosi sulla capacità di ripagare le rate mensili e sulla corretta individuazione dell’importo effettivamente necessario per coprire determinate spese.

Se dovete affrontare delle spese di piccola o media entità, come ad esempio i costi per i mobili di una cameretta del figlio, il saldo delle cure dentistiche o l’acquisto di una moto, potrete ricorrere ai piccoli prestiti, attraverso i quali avrete la possibilità di ottenere somme intorno ai 5000.

Il vantaggio principale di questa soluzione è l’assenza di vincoli burocratici, visto che il finanziamento non comporta di solito rendicontazioni o giustificativi di spesa. Inoltre, un prestito di questo tipo non è associato a costi elevati e permette di usufruire di un piano di ammortamento a rate ridotte e distribuite lungo un arco di tempo che può raggiungere anche i 10 anni.

La cessione del quinto è un’altra tipologia di finanziamento da considerare, specialmente se siete in possesso di entrate regolari con le quali potrete ripagare i prestiti peronali. Questa proposta è infatti indicata ai possessori di uno stipendio o di una pensione: gli importi delle rate mensili verranno addebitati direttamente sul conto, con rate che non saranno mai superiori al 20% del salario o dell’assegno previdenziale.

Come procedere per ottenere un prestito personale

Se richiedere un finanziamento sta diventando sempre più facile, ottenerlo è un’operazione più complessa. Malgrado ciò, va detto che il mercato dei prestiti personali si è sviluppato notevolmente nel corso degli ultimi 10 anni, a tutto vantaggio degli utenti, che ora dispongono di una maggiore varietà di prodotti tra i quali scegliere.
Al momento della scelta del prestito personale  occorre tenere in considerazione alcuni fattori importanti, effettuando i seguenti passaggi:

  • riflettere sull’importo da richiedere, senza esagerare nè in eccesso, nè in difetto: se si ottiene troppo poco rispetto alle esigenze di spesa, si dovrà procedere alla richiesta di un’ulteriore finanziamento, mentre con un importo troppo elevato si dovranno pagare rate piuttosto salate.
  • Calcolare i costi con un preventivo online: quasi tutti i siti delle banche e delle finanziarie consentono di visualizzare le spese associate al prestito, per mezzo di pratici simulatori.
  • Informarsi sul TAN e TAEG e confrontare le proposte: su internet si potranno comparare facilmente le proposte più convenienti, specialmente basandosi sui tassi d’interesse, per cui è sempre raccomandabile non limitarsi a raccogliere le prime due o tre offerte trovate.
  • Contattare un consulente della banca: sebbene sia possibile finalizzare il prestito in poche mosse, anche grazie alla firma elettronica, è meglio interagire prima con un consulente della banca o della finanziaria, che potrà illustrare i pro e i contro del prodotto al fine di suggerire quello più idoneo al proprio profilo.